BLOG

Marcatura CE: cancelli manuali e meccanizzati

L’obbligo di possesso della marcatura CE di qualsiasi cancello automatico (motorizzato) o manuale deriva dal fatto che costituisce un prodotto da costruzione, cioè stabilmente inglobato nelle costruzioni edile ed è quindi assimilato ad una vera e propria macchina.

Nel caso delle porte e cancelli industriali, commerciali e da garage, la norma generale di riferimento è la UNI EN 13241-1, che consente al produttore di godere della presunzione di conformità alle seguenti direttive:
โ— Direttiva Prodotti da Costruzione 93/68/EEC (per tutte le tipologie di porte e cancelli);
โ— Direttiva Macchine 98/37/CE (per porte e cancelli motorizzati);
โ— Direttiva Compatibilità Elettromagnetica 89/336/CE (per porte e cancelli motorizzati).

Il marchio CE apposto sul prodotto sta ad indicare che tutti gli obblighi di legge in materia di qualità e di sicurezza sono stati soddisfatti e gli stessi sono documentati all’interno del Fascicolo Tecnico e della Dichiarazione di Conformità. Particolare attenzione è da porre soprattutto sulla sicurezza della macchina e quindi sulla prevenzione da eventuali rischi di schiacciamento ed intrappolamento.

La costruzione e installazione di un cancello automatizzato deve essere affidata a una ditta specializzata, sulla quale ricade la responsabilità di eventuali danni a persone o cose provocati dal cancello automatico ricadono sull'installatore finale.

L'installatore, in qualità di produttore della macchina “cancello automatico”, ha l'obbligo di:
1 - Eseguire i lavori a "regola d'arte" utilizzando componenti adeguati (a loro volta marchiati CE) rispettando i requisiti della UNI EN 12453:2002;
2 - Effettuare, sul prodotto finito, tutti i test necessari per verificare il funzionamento dei dispositivi di sicurezza e limitazione delle forze, in base alla norma UNI EN 12445:2002;
3 - Stendere il Fascicolo Tecnico, che comprende tutta la documentazione tecnica, la descrizione dei provvedimenti adottati per mettere in sicurezza la macchina ed infine i rapporti di prova (inclusi i rapporti di misura delle forze);
4 - Redigere e sottoscrivere la Dichiarazione di Conformità CE, da rilasciare al Cliente;
5 - Apporre indelebilmente la marcatura CE sul prodotto (mediante targhetta metallica o altro).

Per tutte le tipologie di cancello non va inoltre dimenticata la manutenzione preventiva e periodica, anch’essa svolta da aziende specializzate che si occupa di ‘controllare’ sia per la parte elettrica che per la parte meccanica/strutturale. E’ importante inoltre, verificare periodicamente lo stato degli elementi strutturali che costruiscono il cancello quali: montanti, guide, cerniere, supporti ecc. che nel tempo possono usurarsi mostrando, a volte, segni poco evidenti di instabilità.