BLOG

Lavori su impianti elettrici: pubblicata la nuova CEI 11-27, novità per la formazione degli addetti PES- PAV

Il D.Lgs. 81/08 e s.m.i. prevede che l’esecuzione di lavori su parti in tensione sia affidata a lavoratori riconosciuti idonei dal Datore di Lavoro secondo le indicazioni della normativa tecnica. In tale prospettiva e secondo le norme CEI EN 50110-1 e CEI 11-27, tutto il personale coinvolto in un’attività lavorativa sugli impianti elettrici ad essi connessa e in loro prossimità deve essere istruito sulle prescrizioni di sicurezza, sulle relative regole e sulle procedure aziendali applicabili al loro lavoro.

È stata pubblicata dal Comitato Elettrotecnico Italiano la quinta edizione della Norma CEI 11-27 “Lavori su impianti elettrici” che sostituisce la precedente, in vigore dal 2014.
La norma CEI 11-27 prevede che gli addetti ai lavorati elettrici posseggano una specifica competenza, esperienza e formazione e rappresenta lo strumento che consente al Datore di Lavoro di ottemperare agli obblighi di legge e con essa la formazione in essa prescritta, fermo restando che l’attestazione di frequenza a seguito del percorso formativo è solo uno strumento utile al Datore di Lavoro al fine di qualificare i lavoratori incaricati e rilasciare loro l’idoneità e l’autorizzazione a lavorare sotto tensione.

La finalità del progetto formativo è quella di fornire le conoscenze idonee per il personale che svolge lavori elettrici, propedeutiche quindi all’attribuzione – da parte del Datore di Lavoro – delle qualifiche di:
  • P.ES. (Persona Esperta): Una PES è una persona con conoscenze tecniche teoriche e con un’esperienza tali da permetterle di analizzare i rischi derivanti dall’elettricità e a svolgere i lavori elettrici in piena sicurezza. Una PES può svolgere lavori elettrici FUORI TENSIONE e IN PROSSIMITÀ;
  • P.AV. (Persona Avvertita): Una PAV è una persona che è a conoscenza dei rischi derivanti dall’elettricità ed è in grado di svolgere i lavori elettrici in piena sicurezza. Di norma una PAV viene istruita da una PES o da una persona che comunque possiede le giuste conoscenze tecniche;
  • PE.I. (Persona Idonea): Una PEI è una persona in possesso dei requisiti per poter svolgere tutti i tipi di lavori elettrici, compresi quelli SOTTO TENSIONE.
La Nuova edizione, pur non introducendo modifiche sostanziali sulla formazione degli addetti ai lavori elettrici (PES e PAV), prevede:
  • Corsi frontali o a distanza per le parti teoriche (ossia corsi in videoconferenza o in e-learning);
  • Addestramento operativo, simulazioni, affiancamento e/o altre iniziative utili al raggiungimento dello scopo;
  • Tutte le attività formative svolte devono essere documentate e devono prevedere momenti di valutazione dei risultati raggiunti;
  • La durata e l’ampiezza dell’attività formativa dipendono da vari fattori, tra cui la preparazione scolastica, l’esperienza pregressa e la complessità dei lavori che dovranno essere svolti. In particolare, la complessità deve essere definita dal datore di lavoro e indicata al soggetto formatore per la preparazione dei contenuti e della durata dei corsi;
  • Aggiornamento della formazione di almeno 4 ore ogni 5 anni.