BLOG

La formazione dei preposti alla sicurezza e i corsi di aggiornamento

La figura del preposto e il suo ruolo nell'ambiente di lavoro

Monitorare le fasi di lavoro, valutare i rischi, tenersi aggiornato sulla normativa in termini di salute e sicurezza sul lavoro: il preposto alla sicurezza è una figura chiave per l'incolumità dei dipendenti e per la regolarità delle procedure aziendali. Il ruolo è disciplinato dal Testo Unico che ne circoscrive le responsabilità alla sovraintendenza dell'attività lavorativa e in qualità di garante delle direttive sulla sicurezza ricevute. La sua sorveglianza è obbligatoria per una serie di attività che vanno dal montaggio delle opere provvisionali fino ai lavori di installazione di segnaletiche stradali. Dunque, i corsi di formazione preposti sono fondamentali per trasferire le competenze tecniche e normative richieste a questa figura. Di seguito, entriamo nel dettaglio degli obblighi formativi e di aggiornamento.

Dai corsi di formazione all'aggiornamento del preposto: la disciplina

Corsi per la formazione e l'aggiornamento dei preposti

L'articolo 37 del Testo Unico per la Salute e la Sicurezza sul Lavoro indica chiaramente l'obbligatorietà dei corsi di formazione dei preposti. Il testo entra nel merito delle tempistiche e della durata del percorso formativo. Precisamente, il primo corso per ottenere l'autorizzazione al ruolo ha una durata di otto ore (di cui solo una parte può essere svolta in modalità e-learning). Inoltre, il soggetto sarà chiamato a rinnovare le sue competenze ogni cinque anni con un corso di sei ore che può essere interamente svolto online. I contenuti dell'attività didattica includono: l'identificazione dei soggetti coinvolti nella sicurezza e i loro obblighi; la definizione e l'individuazione dei fattori di rischio; l'apprendimento degli strumenti per la valutazione dei rischi; l'apprendimento di nozioni su misure tecniche, organizzative e procedurali tese alla prevenzione e protezione dai rischi nell'ambiente di lavoro.

Le responsabilità del preposto sul luogo di lavoro

La formazione preposti è importante sul piano legale tanto quanto su quello pratico. Questa figura ha, infatti, una serie di responsabilità che prevedono anche sanzioni penali. I suoi oneri includono: la vigilanza sui lavoratori, sull'osservanza degli obblighi di legge e delle disposizioni aziendali relative alla salute e sicurezza sul luogo di lavoro; la verifica delle informazioni ricevute dai lavoratori in merito alla salute e alla sicurezza nei luoghi di lavoro; il monitoraggio e la verifica delle procedure per emergenze (pericolo grave e immediato); l'informazione dei lavoratori in merito a rischi e protezione; la segnalazione al datore di lavoro o ai dirigenti dei fattori di rischio per la sicurezza e la salute del lavoratore. Inoltre, è responsabilità del preposto alla sicurezza frequentare i corsi di formazione. In caso di inadempimento degli obblighi appena descritti sono previste delle sanzioni che possono andare dall'ammenda di 200 euro fino all'arresto per un periodo di due mesi.

 

Per maggiori dettagli sui corsi di formazione dei preposti e sulle loro responsabilità, non esitate a contattarci