BLOG

Kit primo soccorso: materiali per la sicurezza sul lavoro

Il kit di primo soccorso aziendale e gli obblighi prescritti dal Testo Unico per la Sicurezza

La valigetta per il primo soccorso per aziende dei gruppi A, B, C

Le norme contenute nel Testo Unico entrano nel merito del kit di primo soccorso. Dal 2005, la valigetta è diventata obbligatoria per tutte le attività, indipendentemente dal numero di lavoratori. La fornitura del kit è responsabilità del datore di lavoro. Questi deve attrezzarlo in accordo con i requisiti minimi previsti per la il gruppo a cui l'azienda appartiene in termini di rischio per la sicurezza e la salute sul luogo di lavoro (gruppi A, B o C). Di seguito, entriamo nello specifico delle disposizioni in materia indicando la collocazione corretta della valigetta tanto quanto i materiali e gli strumenti che devono essere custoditi al suo interno.

Collocazione e segnaletica per il kit primo soccorso

La cassetta che custodisce gli strumenti di primo soccorso deve essere collocata in modo che sia facilmente accessibile dal personale addetto. Questa deve essere apposta negli ambienti aziendali, deve essere ben visibile e segnalata dall'apposito cartello (una croce bianca in campo verde con la dicitura “cassetta di pronto soccorso). La scelta del materiale della cassetta e del cartello sono a discrezione del datore di lavoro fatte salve altre norme per la sicurezza a cui è sottoposto l'ambiente in oggetto.

La cassetta per il primo soccorso per i gruppi A e B

In accordo con il Decreto Ministeriale 388, i kit di primo soccorso per le aziende appartenenti ai gruppi A e B devono essere attrezzati in accordo con alcuni standard minimi. Tutte le valigette devono contenere le istruzioni sull'utilizzo del loro contenuto in attesa delle squadre di pronto soccorso. Di seguito, i dispositivi, gli strumenti e i prodotti necessari. 

  • Dispositivi: 5 paia di guanti sterili monouso; 1 visiera paraschizzi.

  • Prodotti: 1 flacone di soluzione cutanea di iodopovidone al 10% di iodio da 1 litro; 3 flaconi di soluzione fisiologica (sodio cloruro - 0, 9%) da 500 ml; 2 confezioni di ghiaccio istantaneo.

  • Materiali: 10 compresse di garza sterile 10 x 10 in buste singole; 2 compresse di garza sterile 18 x 40 in buste singole; 2 teli sterili monouso; 1 confezione di rete elastica di misura media; 1 confezione di cotone idrofilo; 2 confezioni di cerotti di varie misure pronti all'uso; 2 rotoli di cerotto alto cm. 2,5; 2 sacchetti monouso per la raccolta di rifiuti sanitari.

  • Strumenti: 2 pinzette da medicazione sterili monouso; 1 paio di forbici; 3 lacci emostatici; 1 termometro; 1 apparecchio per la misurazione della pressione arteriosa.

 

La cassetta per il primo soccorso per il gruppo C

Anche i kit di primo soccorso per le aziende del gruppo C devono essere attrezzate secondo alcuni requisiti minimi e devono essere accompagnate dalle istruzioni.

  • Dispositivi: 2 paia di guanti sterili monouso.

  • Prodotti: 1 flacone di soluzione cutanea di iodopovidone al 10% di iodio da 125 ml; 1 flacone di soluzione fisiologica (sodio cloruro 0,9%) da 250 ml; 1 confezione di ghiaccio istantaneo.

  • Materiali: 1 busta di compresse di garza sterile 18 x 40 in buste singole; 3 buste di compresse di garza sterile 10 x 10; 1 confezione di cotone idrofilo; 1 confezione di cerotti di varie misure pronti all'uso; 1 rotolo di cerotto alto cm 2,5; 1 rotolo di benda orlata alta cm 10; 1 sacchetto monouso per la raccolta di rifiuti sanitari.

  • Strumenti: 1 pinzette da medicazione sterili monouso; 1 paio di forbici; 1 laccio emostatico.

 

Scrivete tramite il modulo di contatto per ricevere maggiori dettagli sui kit di primo soccorso