BLOG

Il corso di primo soccorso gruppo C e la sicurezza in unità numericamente ridotte

Le norme di riferimento per l'addetto al primo soccorso

La revisione del 2014 del art 45 del D.Lgs 81/08 entra nel dettaglio della sicurezza e salute aziendale individuando le responsabilità del datore di lavoro tanto quanto il percorso di formazione che devono seguire tutti coloro che vogliono rivestire l'incarico di responsabile del primo soccorso. La normativa presenta anche la distinzione fra categorie A, B, C. Nello specifico, le regole per il primo soccorso gruppo C sono destinate a tutte quelle imprese che hanno meno di tre dipendenti e che non appartengono al gruppo A (le tipologie di imprese appartenenti alla categoria A sono elencate in un altro articolo). Di seguito, entriamo nel dettaglio dei corsi e della professionalità dello staff addetto alla didattica di Sicurema.

Gli obiettivi dei corsi per l'addetto al primo soccorso

I corsi di formazioni per l'addetto al primo soccorso gruppo C sono obbligatori, durano 12 ore, devono essere rinnovati ogni 3 anni (con un corso di aggiornamento di 4 ore) e la certificazione viene rilasciata solo a fronte del superamento dell'esame finale. Il macro-obiettivo del programma didattico è quello di offrire gli strumenti per mantenere il livello di sicurezza e salute dei lavoratori in condizioni normali e di emergenza. Nello dettaglio, il corso si prefigge lo scopo di trasmettere all'addetto le competenze pratico-teoriche per: allertare correttamente le unità di pronto soccorso; riconoscere l'emergenza sanitaria; occuparsi delle manovre di primo soccorso con consapevolezza per l'attività svolta. L'addetto dovrà, inoltre, avere conoscenze generali sui traumi e le patologie che possono verificarsi nell'ambiente di lavoro specifico.

Uno staff di professionisti per la strutturazione dei corsi di primo soccorso

Secondo quanto previsto dalla norma, i corsi per il Primo soccorso gruppo C (come quelli per i gruppi A e B) devono essere tenuti dal personale medico-sanitario. Lo staff abilitato all'insegnamento segue il candidato passo dopo passo in modo da favorire l'acquisizione delle competenze richieste in accordo con le tempistiche indicate per ogni modulo. L'obiettivo è quello di offrire un contributo professionale e aggiornato a seconda dei cambiamenti normativi e del tipo di ambiente di lavoro in cui l'addetto opera.

Emergenza Covid 19 e le competenze aggiornate sulle procedure

L'emergenza legata ai fattori di contagio del virus SARS-CoV-2 richiede la conoscenza di protocolli particolari per l'intervento di primo soccorso. L'addetto dovrà, quindi, acquisire competenze specifiche al fine di valutare eventuali sintomi dei lavoratori e per far sì che gli ambienti di lavoro e le procedure vengano adeguati in accordo con le direttive per la limitazione del contagio. Inoltre, l'addetto avrà l'onere di far propri i cambiamenti in merito alle sue competenze. In altri termini, si tratti di allertare le unità di pronto soccorso o di eseguire manovre sul personale infortunato, l'addetto dovrà considerare le misure prestabilite per l'emergenza attuale.

 

Per maggiori dettagli sul ruolo di addetto al primo soccorso gruppo C, non esitate a mettervi in contatto con il nostro staff