BLOG

Gli impianti fotovoltaici

Vista la recente diffusione degli impianti fotovoltaici sulle coperture degli edifici o in aree adibite a verde è bene soffermarsi sui seguenti aspetti che vanno considerati sia nel documento di valutazione dei rischi che in fase di scelta sull’installazione o meno di un impianto fotovoltaico:

I pannelli fotovoltaici: valutare la loro posizione (inglobati alla copertura oppure su supporti), i collegamenti elettrici delle diverse stringhe/gruppi di pannelli fotovoltaici (come devono essere installati e quali dispositivi di sicurezza è bene considerare), le vie di accesso e gli spazi necessari per effettuare la manutenzione e l’intervento in caso di incendio.

L’inverter: valutare il luogo in cui installarlo (all’interno dei luoghi di lavoro, nel locale quadri, in copertura), la tipologia di impianto (in bassa o in media tensione), la disposizione dei cavi di collegamento fra i pannelli, i quadri stringa e gli inverter, la necessità di un adeguato sistema di raffreddamento.

La tipologia di cavi: valutare la tipologia di cavo (resistente ai raggi UV, alle alte temperature, con un’adeguata classe di reazione al fuoco), la necessità di canaline adeguate, ed inoltre, valutare dove posizionarli al fine di verificare la loro integrità nel tempo.
La copertura su cui si installano i pannelli fotovoltaici: valutare le caratteristiche di reazione al fuoco, l’accessibilità, la portata idonea a sopportare il sovraccarico dell’impianto fotovoltaico e degli interventi di manutenzione; ed infine valutare cosa vi è sotto la copertura e l’eventuale presenza di finestre, di lucernai, e/o di parapetti.

Dispositivi di protezione: valutare dove posizionare i sezionatori degli inverter, l’adeguatezza dei dispositivi di protezione dell’impianto di terra, l’eventuale rischio di scariche atmosferiche, e la eventuale presenza o assenza di un impianto idrico a idranti per intervenire in caso di incendio.

Occorre inoltre non dimenticare che se l’impianto fotovoltaico è installato in un edificio su cui si svolge un’attività soggetta al controllo dei Vigili del Fuoco ai sensi del DPR 151/11, un impianto fotovoltaico può comportare un aggravio del rischio incendio che richiede il rispetto degli adempimenti previsti dal comma 6 dell’art 4 del DPR151/11 suddetto ovvero l'obbligo del titolare dell’attività di redigere un nuovo progetto e/o una nuova SCIA antincendio.